Gustate il merluzzo norvegese in tutta tranquillità

Le aree di pesca norvegesi sono gestite in maniera sostenibile, e possono vantare il maggior numero di certificazioni ambientali al mondo. Non solo il nostro merluzzo è certificato dal MSC e dal KRAV, ma ha anche l’importante sostegno del WWF. 

MSC logo

Marine Stewardship Council

Il programma di certificazione della pesca e l’ecolabel per i prodotti ittici del Marine Stewardship Council (MSC) riconoscono e premiano la pesca sostenibile. Qui in Norvegia abbiamo la più alta percentuale al mondo di aree di pesca certificate dal MSC – il 100% del nostro merluzzo del Nord-Est Atlantico è certificato. È per questo che le nostre acque fredde e limpide ospitano lo stock di merluzzo sostenibile più grande al mondo.

KRAV logo

KRAV

Il KRAV è un’organizzazione di certificazione che ha un ruolo centrale nel mercato del biologico nella nostra vicina Svezia. Per poter essere certificate dal KRAV, le aree di pesca devono soddisfare alcuni importanti requisiti dal punto di vista biologico: un ambiente sano e naturale; una grande cura degli animali; buona salute; e responsabilità sociale. Tutto il merluzzo norvegese del Mare di Barents e del Mar di Norvegia è approvato e certificato dal KRAV.

United Nations logo

Nazioni Unite

Nel 2007, un pool di esperti di un istituto di ricerca indipendente ha condotto un’inchiesta per scoprire come le nazioni peschiere affrontino le sfide poste dalla pesca illegale, non registrata e non dichiarata. Ha inoltre esaminato le direttive delle Nazioni Unite relative alla pesca responsabile. La conclusione? Siamo felici di poter dire che la Norvegia è stata riconosciuta un leader mondiale in materia di gestione della pesca.

Il sistema di sicurezza alimentare

Come secondo maggiore esportatore di prodotti ittici al mondo, la sicurezza alimentare è la nostra massima priorità, ed è alla base di tutto ciò che facciamo.

La sicurezza alimentare rappresenta una preoccupazione crescente per i consumatori e le industrie di tutto il mondo. Per rispondere a questa richiesta di informazioni, abbiamo sviluppato un sistema scrupoloso per il benessere di tutti, dal pescatore al consumatore. 

Autorità Politiche

Gestione dei rischi
Definizione dei livelli di protezione

Autorità Norvegese per la Sicurezza Alimentare

Gestione dei rischi

Comitato Scientifico Norvegese per la Sicurezza Alimentare

Valutazione dei rischi

Organi di informazione scientifica

Valutazione dei rischi e consulenza
Istituto Nazionale di Ricerca sull’Alimentazione e i Prodotti Ittici (NIFES)
Istituto Nazionale di Veterinaria
Istituto Norvegese di Sanità Pubblica
Istituto di Ricerca Marina (IMR)
Norwegian Seafood Council (NSC)

Laboratori

Analisi

La cooperazione di queste istituzioni ci consente di scomporre e analizzare l’intero processo di produzione dei prodotti ittici. L’implementazione di questo sistema di sicurezza alimentare dei prodotti ittici ci permette di garantire sempre un prodotto sostenibile e di qualità.

Riconoscimenti e certificazioni

The Norwegian Ministry of Trade, Industry and Coastal Affairs

Ministero del Commercio, dell’Industria e della Pesca

Di cosa si occupa: Redige le normative e ne garantisce l’osservanza

Il Ministero del Commercio, dell’Industria e della Pesca (Ministry of Trade, Industry and Fisheries - MTIF) gestisce l’intera industria della pesca e dell’acquacoltura, inclusi i porti e le infrastrutture di trasporto marittimo. Il Ministero stabilisce delle politiche coerenti e continue per la protezione delle risorse marine, e si impegna duramente per garantire la sicurezza dei prodotti ittici norvegesi.

Il Ministero definisce le norme e i regolamenti, e si occupa della gestione dei rischi. Il Ministero offre ai consumatori di tutto il mondo la garanzia di un prodotto alimentare sicuro e di alta qualità, garantendo:

  • Un ambiente marino sicuro
  • Un’attenta gestione della qualità a ogni livello della filiera alimentare
  • L’interazione con i consumatori
  • La cooperazione internazionale per la condivisione di esperienza e ricerca scientifica  

Autorità Norvegese per la Sicurezza Alimentare (NFSA)

Di cosa si occupa: Implementa le norme e dirige la gestione dei rischi, dal fiordo alla tavola

Il NFSA (Norwegian Food Safety Authority) – che riferisce direttamente al Ministero del Commercio, dell’Industria e della Pesca – unisce diversi aspetti della filiera alimentare, per garantire ai consumatori prodotti ittici allo stesso tempo sani e sicuri. Il NFSA implementa le norme di sicurezza seguendo gli standard nazionali e internazionali.

Il NFSA collabora con l’Istituto Nazionale di Ricerca sull’Alimentazione e i Prodotti Ittici (NIFES) per svolgere la gestione dei rischi, la valutazione dei rischi e la comunicazione del rischio. Questo sistema di qualità si riflette sia nell’eccellente qualità del nostro merluzzo, sia nel nostro sistema di autocontrollo. La tracciabilità è fondamentale, in ogni fase del processo produttivo.

Norwegian Food Safety Authority logo
NIFES logo

Istituto Nazionale di Ricerca sull’Alimentazione e i Prodotti Ittici (NIFES)

Di cosa si occupa: Valutazione dei rischi

Il NIFES (National Institute of Nutrition and Seafood Research) è un istituto di ricerca indipendente che monitora l’intera filiera alimentare. Le indagini non sono finalizzate soltanto alla produzione di filetti di qualità, ma studiano anche gli effetti del consumo di prodotti ittici per l’uomo.

Il NIFES offre consulenza al governo norvegese, riferendo direttamente al Ministero del Commercio, dell’Industria e della Pesca per questioni relative a tutti gli aspetti della filiera di produzione dei prodotti ittici. Grazie ai loro approfonditi e continui controlli, la sicurezza del pesce norvegese viene misurata costantemente.

Norwegian Seafood Council (NSC)

Di cosa si occupa: Gestisce il marketing e fornisce informazioni sulla sicurezza

Il NSC funge da organo di marketing congiunto per la nostra industria ittica. Lavora inoltre come consulente per il Ministero del Commercio, dell’Industria e della Pesca.

L’obiettivo del NSC è quello di promuovere l’interesse mondiale verso i prodotti ittici norvegesi. Per questo comunica attivamente con istituti di ricerca pubblici e privati, con l’industria ittica e con i consumatori, e fornisce al pubblico informazioni precise e aggiornate sui prodotti ittici norvegesi.